Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici o assimilati solo per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi.

Benvenuti su PagaOnline

La piattaforma di pagamento della Regione Lazio.

Nella sezione pubblica del portale puoi eseguire pagamenti, visualizzare un pagamento effettuato e scaricare la ricevuta. Il servizio consente il pagamento delle prestazioni sanitarie prenotate a partire dal 19 Aprile 2017 presso la l'Azienda Sanitaria Locale Roma 2.

Chiusura Poliambulatorio SIAE Via della Civiltà Romana,15
Si comunica che dal 15 ottobre 2015 il Poliambulatorio SIAE di Via della Civiltà Romana,15 verrà chiuso.


Dal giorno 28 settembre 2015 saranno sospesi i prelievi che potranno essere effettuati negli altri centri prelievi sul territorio del Distretto 12:

CENTRO DELLA GIOIA Via Ardeatina,1227
POLIAMBULATORIO DECIMA Via Camillo Sabatini snc
OSPEDALE SANT'EUGENIO Piazzale dell'Umanesimo, 10

Dal giorno 30 settembre 2015 cesseranno anche le attività specialistiche 

Fino al 15 ottobre 2015 sarà comunque presente personale dipendente per informazioni e ritiro referti.
Si comunica che per lavori di ristrutturazione per l'adeguamento ai requisiti antincendio dal 14 Settembre al 13 Novembre 2105 alcune strutture dell' Ospedale C.T.O. verranno spostate.
Per ulteriori dettagli consultare l'allegato.
Allegati:
Scarica questo file (AVVISO AGLI UTENTI.pdf)AVVISO AGLI UTENTI.pdf[ ]42 kB

Con riferimento alla nota del 18 agosto '15, n.9154, si inoltra nuovamente il Bando di Mobilità Regionale  per titoli e colloquio, riservato a vari profili, pubblicato sul BUR Lazio n.66 del 18 agosto 2015.
In ottemperanza alle disposizioni di cui al novellato art. 30, comma 1, del D.Lgs.165/2001 ed al fine di garantire ampia diffusione alla procedura di cui trattasi, si chiede 

Si fa presente che il termine di presentazione delle domande è stato fissato per il giorno 17 settembre 2015.

In allegato il BURL Lazio n.66 del 18 agosto 2015.

Allegati:
Scarica questo file (BURL Ares 118.pdf)BURL ARES 118[ ]6024 kB

Manifestazione di interesse rivolta a tutto il personale dipendente delle Aziende: A.O. S. Camillo Forlanini, Ares 118, ASL RM/C, IFO ‐ INMI “L. Spallanzani” inquadrato nelle categorie A,B,BS, C del Comparto Sanità.

La Regione Lazio sta attivando il Numero Unico di Emergenza (NUE) che consiste nella creazione di un’unica Centrale Operativa (Call Center NUE 112) di Roma e Provincia in cui confluiscono tutte le telefonate di emergenza, qualsiasi numero di soccorso il chiamante abbia composto, compreso il 112. Il progetto coinvolge il Dipartimento di Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno, l’Arma dei Carabinieri, i Vigili del Fuoco e l’Emergenza Sanitaria.  

E’ interesse della Regione Lazio, in vista dell’attivazione del Call Center NUE 112 di Roma e Provincia con sede in Roma, Via Laurentina n. 131, acquisire le manifestazioni d’interesse di personale dipendente delle Aziende Sanitarie Pubbliche del Servizio Sanitario Regionale(A.O. S. Camillo Forlanini, Ares 118, ASL RM/C, IFO ‐ INMI “L. Spallanzani”) che voglia aderire al progetto e che, se ritenuto idoneo attraverso un colloquio individuale ed uno specifico corso di formazione, verrà inserito, in posizione di “distacco funzionale” nel Call Center NUE 112 di Roma e Provincia.

Allegati:
Scarica questo file (Modulo.pdf)Modulo[ ]199 kB

La Fondazione Roma ha deliberato di sostenere con un contributo di Euro 474.000,00 (quattrocentosettantaquattromila/00) il “Progetto di acquisizione di una cartella clinica informatizzata per la Terapia Intensiva del PO Sant’Eugenio”.
Allegati:
Scarica questo file (ron.pdf)Comunicato[ ]109 kB

A tutti gli operatori della ASL RMC

Dichiarazioni, voci e notizie apparse in questi ultimi giorni su diversi mezzi di informazione hanno prospettato un cambiamento imminente nell’assetto territoriale delle ASL di Roma Capitale con l’accorpamento tra RMB e RMC e la dissoluzione dei vertici per ambedue le aziende coinvolte.

Queste notizie hanno prevedibilmente generato preoccupazione e disorientamento tra gli operatori e rischiano di destare allarme anche tra i cittadini sulla continuità dei servizi che le due aziende assicurano.

Credo sia importante chiarire immediatamente a questo riguardo, come ha peraltro dichiarato lo stesso Presidente della Regione, Nicola Zingaretti, che questo progetto di riassetto organizzativo, già raccomandato dallo stesso Consiglio Regionale, si realizzerà senza traumi...

Allegati:
Scarica questo file (presentazione_dipartimento integrazione sociosanitaria e perla contiunità d~.pdf)Presentazione[ ]115 kB