Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici o assimilati solo per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi.

Responsabile: Dott. Massimo O. Trinito
SEDE: Via Casal De Merode, 8   00147 Roma - tel 06 51008235  fax 06 51006138

E-Mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La U.O.S.D. Epidemiologia e Sistema Informativo, individua, promuove e coordina gli interventi di prevenzione condotti sul territorio della Asl Roma C dalle diverse strutture aziendali, con funzione di garanzia, affidata al Dipartimento di Prevenzione, per la Direzione Sanitaria relativamente all'attuazione del Piano Regionale di Prevenzione ed alla razionalizzazione delle strategie di prevenzione sul territorio.
Per assolvere tale mandato la UOSD Epidemiologia e Sistema Informativo supporta la pianificazione, programmazione e valutazione degli interventi di prevenzione attraverso l'integrazione dei dati delle diverse fonti informative esistenti e la promozione e realizzazione di specifica attività epidemiologica.

Di seguito sono riportate le aree e le linee di attività della Unità Operativa per l'espletamento del mandato.

EPIDEMIOLOGIA

  • Condurre direttamente attività epidemiologica su determinanti sanitari, sociali,
     o comportamentali che favoriscano interventi di prevenzione efficace.
  • Condurre attività di epidemiologia valutativa sugli interventi di prevenzione intrapresi.
     Supportare indagini epidemiologiche condotte da altre articolazioni del Dipartimento di Prevenzione.
  • Integrare i dati prodotti da Sistemi Informativi e Sistemi di Sorveglianza interni od esterni alla Asl sui diversi temi oggetto di prioritario intervento di prevenzione.

PROGRAMMAZIONE  E  COORDINAMENTO

  • Definire una strategia coerente degli interventi di prevenzione territoriale, definendo i  
     criteri comuni cui debbono essere informati e presidiandone l'attuazione.
  • Coordinare e razionalizzare gli interventi di prevenzione territoriale realizzati
     nell'ambito aziendale.
  • Promuovere direttamente specifici interventi di prevenzione sul territorio.
  • Assicurare l'evasione del debito informativo agli organismi tecnico-scientifici della Regione  per l'attuazione del Piano Regionale di Prevenzione.