Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici o assimilati solo per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi.

 

 

Si comunica che a partire dal 18\12\2017 i servizi amministrativi :SCELTA E REVOCA DEL MEDICO , ESENZIONE PER REDDITO (E01,E02,E03,304), RILASCIO TESSERA STP-ENI,DUPLICATO TESSERA SANITARIA ,attualmente in Via San Nemesio 28 saranno spostati agli SPORTELLI POLIFUNZIONALI PRESSO L'OSPEDALE C.T.O, Via  San Nemesio 21 .

DAL LUNEDI AL VENERDI DALLE ORE 8.00 ALLE ORE 18,30 , SABATO DALLE ORE 8,00 ALLE ORE 12,30

 

 

Via San Nemesio 28 - 00145

ESENZIONE PER PATOLOGIA
Orari di apertura al pubblico:


Lunedì Mercoledì Venerdi  dalle  8,00  alle 12,45

Martedi e giovedi 8.30-12.30 14.30-16,30

Le esenzioni per patologia,  vanno documentate con un tesserino che viene rilasciato dalla ASL su richiesta del cittadino presso l' Ufficio di competenza.
 Documentazione necessaria alla esenzione per patologia (ai sensi del D.M. 28/05/1999 n. 329 e successive modifiche o integrazioni):

  1. libretto sanitario
  2.  documento di riconoscimento 
  3. certificato medico in fotocopia attestante la patologia espressa e codificata rilasciato da una Struttura Pubblica o Privata Convenzionata SSN (Ospedale, Clinica Convenzionata, Ambulatorio Specialistico ASL)

In caso di impossibilità dell'utente, è ammessa la Delega per iscritto ad un incaricato munito di documento di riconoscimento proprio e fotocopia firmata del documento dell'utente. 
I tesserini rilasciati dalla ASL vanno rinnovati alla scadenza riportata sul tesserino,al rinnovo occorre nuova certificazione in fotocopia di struttura pubblica attestante la patologia . Per documentare le esenzioni su indicate occorre esibire il tesserino rilasciato dalla ASL.

 

VIA DI SAN NEMESIO 21

ESENZIONE PER REDDITO
Orari di apertura al pubblico:
dal Lunedì al Venerdi  dalle  8,00  alle 18,30
Sabato dalle ore 8,00 alle 12.30
*''Per motivi organizzativi i numeri verrano distribuiti, compatibilmente con le persone in sala d'attesa, sino a 30 minuti prima della chiusura"

L'esenzione ticket per reddito è l'esenzione dal pagamento, totale o in forma ridotta, delle prestazioni specialistiche ambulatoriali da parte di alcune definite categorie sociali a basso reddito. Pertanto non è prevista l'esenzione dal ticket per il solo requisito di basso reddito. Le categorie sociali a basso reddito per cui è prevista l'esenzione dal ticket sono rappresentate da:

  1.  anziani con più di 65 anni che appartengono a un nucleo familiare che, con riferimento all'ultima dichiarazione dei redditi, ha conseguito un reddito complessivo non superiore a 36.151,98 euro lordi annui
  2.  disoccupati che hanno presentato ad un Centro per l'impiego la dichiarazione di disponibilità al lavoro ai sensi del D.lgs. n. 181/2000  e loro familiari a carico, con reddito familiare lordo, riferito all'ultima dichiarazione dei redditi, inferiore a 8.263,31 euro se il nucleo familiare è composto dal solo disoccupato/a e, nel caso sia presente anche il coniuge, inferiore a euro 11.362,05. Tali importi vanno incrementati di ulteriori euro 516,46 per ogni figlio a carico.
  3. titolari di pensioni al minimo, di età superiore a 60 anni, e loro familiari a carico, con reddito familiare lordo, riferito all'ultima dichiarazione dei redditi, inferiore a 8.263,31 euro se il nucleo familiare è composto dal solo disoccupato/a e, nel caso sia presente anche il coniuge, inferiore a euro 11.362,05. Tali importi vanno incrementati di ulteriori euro 516,46 per ogni figlio a carico. 
  4.  titolari di pensione sociale e loro familiari a carico 
     bambini con meno di 6 anni che fanno parte di un nucleo familiare che, con riferimento all'ultima dichiarazione dei redditi, ha conseguito un reddito complessivo non superiore a 36.151,98 euro lordi annui.

Per avere l'esenzione ticket per reddito (per i bambini di età inferiore ai 6 anni e per gli ultra sessantacinquenni è consigliabile prima recarsi dal proprio medico curante per verificare l'avvenuta iscrizione automatica all'esenzione ticket) occorre esibire:

  1. l'autocertificazione su apposito modulo rilasciato dalla Asl
  2. fotocopia del documento di identità del dichiarante

Se vi è persona diversa dal dichiarante occorre far riempire di proprio pugno in tutte le sue parti l'autocertificazione, delega e fotocopia del documento del delegante e del delegato.
 

 VIA DI SAN NEMESIO 28


ESENZIONE PER INVALIDITA'
Orari di apertura al pubblico:
dal Lunedì al Venerdi  dalle  8,00  alle 12,15
Martedì e Giovedì dalle 08,00 alle 12,15  e dalle 14.30 alle 16.15

Il riconoscimento di una invalidità garantisce il diritto all¿esenzione per alcune o per tutte le prestazioni specialistiche Decreto ministeriale 1° febbraio 1991.

Le seguenti categorie sono esenti tutte le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio e le altre prestazioni specialistiche:

  1.  invalidi di guerra e per servizio appartenenti alle categorie dalla I alla V
  2.  invalidi civili ed invalidi per lavoro con una riduzione della capacità lavorativa superiore ai 2/3
  3.  invalidi civili con indennità di accompagnamento 
     ciechi e sordomuti
  4.  ex deportati nei campi di sterminio nazista KZ (categoria equiparata dalla legge agli invalidi e mutilati di guerra) 
  5.  vittime di atti di terrorismo o di criminalità organizzata 

Le seguenti categorie sono esenti per le prestazioni di diagnostica strumentale, di laboratorio ed altre prestazioni specialistiche correlate alla patologia invalidante:

  1.  invalidi di guerra e per servizio appartenenti alle categorie dalla VI alla VIII 
  2.  invalidi per lavoro con una riduzione della capacità lavorativa inferiore ai 2/3 
  3.  coloro che abbiano riportato un infortunio sul lavoro o una malattia professionale

Per avere l'esenzione ticket per invalidità occorre esibire:

  • fotocopia del verbale o sentenza del tribunale attestante la percentuale di invalidità
  • tessera sanitaria
  1. documento di riconoscimento,in caso di impossibilità dell'utente, è ammessa la Delega per iscritto ad un incaricato munito di documento di riconoscimento proprio e fotocopia firmata del documento dell'utente