Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici o assimilati solo per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi.

Direttore: Dott. Giorgio De Montis  

PRESENTAZIONE 
   
L'Unità Operativa Dipartimentale di Chirurgia Laparoscopica e 
Tecnologie Avanzate in Chirurgia ,è provvisoriamente dislocata al 7° (degenze ) e 5° (servizi) piano del nuovo Ospedale,dispone di stanze di degenza a tre letti , e singole, tutte con bagno.L'accesso ai visitatori è consentito tutti i giorni dalle ore 12.00 alle ore 14.00 e dalle ore 18.00 alle ore 20.00 .

Gli utenti e i medici di base possono avere informazioni tutti i giorni dalle ore 9.00 alle ore 13.00 telefonando ai numeri dei Dirigenti Medici 06/51002871 e 06/51002277 o direttamente al reparto di degenza al numero 06/51002301

Staff chirurgico

Dirigenti:

  • Dott. Giorgio De Montis
  • Dott. Luca Covotta
  • Dott. Fabio Petrucci

AMBULATORI
 
L'attività di prime visite, le medicazioni, e i controlli dei pazienti 
operati, si effettuano presso la stanza 14 dei nuovi poliambulatori, situati al piano terra dell'edificio centrale (tel.06/51002392) con impegnativa del medico di base per visita specialistica chirurgica.

Gli orari di visita, medicazione e controllo della Chirurgia Laparoscopica e Tecnologie Avanzate in Chirurgia sono i seguenti:

  • Lunedì: 8.30-12:00
  • Mercoledì: 8.30-12:00
  • Venerdì: 8.30-12:00 14:00-16:00
  • Intramoenia (previa prenotazione al n. verde 803333):                                                                              Dott. Petrucci: Lunedì ore 16:00-18:00; Dott. De Montis: Venerdì 16:00-18:00 

Questa unità è preposta istituzionalmente al trattamento ATTIVITA' CLINICA laparoscopico delle patologie chirurgiche.

Cos'è la laparoscopia ?

La laparoscopia chirurgica è una metodica mini invasiva che permette di inserire nell'addome del paziente, per mezzo di una piccola incisione cutanea, uno strumento chiamato laparoscopio. Il laparoscopio è un tubo rigido sottile che è dotato di due canali : un canale porta la luce all'interno e l'altro canale ottico invece trasmette all'esterno la immagine degli organi addominali; lo strumento dispone di una lente all'estremità distale che ingrandisce l'immagine. Il laparoscopio è collegato ad una telecamera che permette di visualizzare le immagini riprese all'interno dell'addome su un monitor a colori ad alta definizione posto dinanzi all'operatore ed all'aiuto del chirurgo. Talvolta le immagini dell'intervento sono registrate su un supporto di memorizzazione, a scopo di ricerca e di miglioramento delle tecniche adottate durante l'intervento. Questa catena di elementi permette al chirurgo di operare sugli organi per mezzo di strumenti da presa e da taglio, inseriti nell'addome attraverso altre piccole incisioni chirurgiche, in numero e sedi opportune per l'intervento.

 La laparoscopia permette di:

  • ridurre in modo significativo il trauma chirurgico,
  • ridurre il dolore post-operatorio,
  • ridurre l'estensione delle cicatrici chirurgiche,
  • ridurre la probabilità di laparoceli sulle incisioni chirurgiche,  
  • ridurre le perdite ematiche sia per la minore estensione delle ferite sia per una accurata emostasi necessaria durante l'intervento,
  • ridurre il rischio di contaminazione ed infezione delle ferite,
  • ridurre la possibilità di aderenze viscerali post-operatorie per la minore manipolazione chirurgica, 
  • accelerare la ripresa della normale alimentazione post-operatoria, 
  • facilitare la ripresa globale dopo l'intervento, ridurre l'impatto estetico delle cicatrici chirurgiche.

Gli interventi più frequentemente eseguiti con tecnica laparoscopica sono molti, fra cui:

  • calcolosi della colecisti, 
  • appendicectomia,
  • plastica di ernia inguinale,
  • interventi di correzione di laparocele,
  • interventi per diverticolosi del colon,
  • resezioni del colon e del retto,
  • interventi per ernia jatale,
  • interventi sullo stomaco,
  • surrenectomia,
  • splenectomia,
  • asportazione di cisti ovariche,
  • interventi sul pancreas.
  • Banding gastrico
  • sleeve gastrectomy
  • by pass gastrico

una parte della grande estensione dell'uso della tecnica laparoscopica dipende dal miglioramento tecnologico degli strumenti impiegati. Presso questa struttura noi ci avvaliamo di una sala operatoria dedicata di ultima generazione definita multimediale provvista di tutto la strumentario chirurgico avanzato per la sintesi dei tessuti ( coagulazione, resezione e sutura) e per la magnificazione della riproduzione del campo operatorio.

Una ulteriore evoluzione dell'approccio laparoscopico nell'ottica di una mini-invasività più spinta è la possibilità di eseguire alcuni degli interventi sopraindicati attraverso una unica incisione in sede ombelicale (SILS single incision laparoescopy) di cui abbiamo giàesperienza nel trattamento della calcolosi della colecisti.

Sito Web www.laparoscopiaroma.it